La canna urta un cavo Pescatore fulminato

Un pescatore di Vicovaro, Maurizio Di Giuseppe, di 54 anni, è morto fulminato ieri mentre camminava lungo il fiume Aniene. La sua canna al carbonio, lunga 7 metri e dieci centimetri, è rimasta impigliata ad un cavo della corrente di 380 watt, posta all’altezza di sette metri uccidendolo nel giro di pochi minuti. Inutili i soccorsi prestati all’uomo da altri pescatori: il decesso è stato accertato dal medico di bordo di un’eliambulanza del 118 atterrata subito dopo nelle vicinanze.