Cannatelli: «Guardo oltre il core business»

da Milano

Fininvest, la finanziaria della famiglia Berlusconi forte di una liquidità di 1,1 miliardi, esamina «opportunità di investimento a largo raggio e in un’ottica esclusivamente finanziaria, privilegiando le attività anticicliche rispetto al core business», rappresentato dall’area della comunicazione attraverso Mediaset e Mondadori. Lo ha dichiarato all’agenzia Radiocor l’amministratore delegato Pasquale Cannatelli, individuando nelle infrastrutture e nella sanità due dei possibili settori e precisando che le possibilità di investimento potrebbero andare oltre i confini nazionali.
E le tlc? «Può darsi, ma solo se con questo si intendono le infrastrutture per tlc. Telecom, invece, è esclusa, anche perché le leggi non ce lo consentirebbero», ha detto ancora Cannatelli. Così come al momento sono esclusi ulteriori investimenti in Mediobanca o acquisti di azioni Generali.
Dal canto suo, il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri, rispondendo ai giornalisti dopo l’assemblea degli azionisti della società, ha dichiarato che un avvicinamento tra il Biscione e l’ex monopolista telefonico «resta un’ipotesi di scuola».