Dopo Cannes, Moretti debutterà come attore di teatro

Per due giorni all'Auditorium Parco della Musica di Roma il regista reciterà brani dei suoi film con l'accompagnamento dal vivo dei suoi musicisti «di riferimento»: Franco Piersanti e Nicola Piovani

Il momento più autocelebrativo (ma con tanta bonomìa e autoironia) di «Habemus papam» è stata senza dubbio l'arrivo in Vaticano del celebre psicanalista impersonato dallo stesso Nanni Moretti. «Lo so. Dicono sempre così: che sono il più bravo. È la mia croce». L'autocelebrazione è un rischio per qualunque artista. Per Moretti, però, è quasi una necessità. Ed ecco l'ultima trovata. Il regista di «Ecce Bombo», «La messa è finita» e «Caro diario» debutterà come attore teatrale. Non per il solito Checov (che alletta il papa impersonato da Michael Piccoli nella pellicola che verrà proiettata il 13 maggio a Cannes). E nemmeno per qualche testo inedito, magari dello stesso Moretti. Il regista romano salirà il prossimo 11 giugno (con replica il giorno dopo) per celebrare il suo già ampiamento celebrato lavoro di regista. Reciterà infatti alcuni brani tratti dai suoi film mentre alle sue spalle verranno proiettate le immagini di riferimento. Al suo fianco Moretti troverà Nicola Piovani e Franco Piersantni che hanno firmato alcune delle colonne sonore dei film del regista romano. Piovani inoltre dirigerà l'orchestra Roma Sinfonietta. Un omaggio alla sua città e al suo pubblico. Per due serate Moretti ripercorrerà dal vivo i momenti salienti del suo cammino cinematografico.