Cannes, Sean Penn presidente di giuria

Sarà l'attore e regista americano il volto dei giurati della kermesse francese che si apre il 14 maggio. "Cannes - dice Penn - è da tempo l'epicentro di scoperte di nuove tendenze. Non vedo l'ora di cominciare"

Cannes - Sarà Sean Penn a presiedere la giuria del film festival di Cannes 2008 che si aprirà il 14 maggio. Lo hanno annunciato oggi gli organizzatori della manifestazione. Attore e vincitore di un Oscar, regista, meglio noto come l’enfant terrible di Hollywood, Penn è persona senza peli sulla lingua e con una forte sensibilità politica: l'uomo giusto per questo evento-vetrina dell’industria cinematografica, del glamour e del pettegolezzo. "Negli ultimi anni - ha detto il 47enne Penn dopo l’annuncio - è stato registrato in tutto il mondo un ringiovanimento della costruzione cinematografica che è diventata più riflessiva, provocatoria, toccante e fantasiosa... Forse è nata una nuova generazione di produttori. Il Film Festival di Cannes è da tempo l’epicentro di scoperte di nuove tendenze. Non vedo l’ora di parteciparvi". Per Thierry Frèmaux, direttore del festival, la scelta di Sean Penn "era scontata dato che  ha dichiarato - egli incarna il cinema indipendente americano e un certo aspetto dell’America che ci piace".