La cantante ebrea spia della Resistenza

BLACK BOOK. In Olanda, nel settembre del ’44 la cantante ebrea Rachel è tradita dalla guida mentre cerca di passare le linee naziste. Vede uccidere i genitori, ma sfugge alla cattura. Diventa una spia della Resistenza nel letto di un caporione tedesco dal volto umano. Più onesto di certi partigiani, secondo il revisionista Paul Verhoeven, che, tolti gli slip a Sharon Stone, esibisce nuda, nudissima, tra mille perversioni, la sensuale Carice van Houten.