Cantante turco in Ferrari a 300 all'ora, batte tutti i record di ciechi alla guida

Metin Seturk, 44 anni, cieco dall'età di tre, notissimo artista turco, ha guidato una F430 oltre i 292 orari, guidato via radio dall'ex pilota di rally Volka Isik. «È stato come ballare con la morte» ha detto alla fine. L'impresa è stata seguita dagli ispettori della Guinness, per poter inserire il record nel famoso Libro dei Primati

All'inizio fu il tenente colonnello Frank Slade che, cieco, alla guida di una Ferrari percorreva a tutta velocità le strade di New York. Ma questo era un film. Poi ci fu Ray Charles che venne immortalato mentre si esibiva al volante di una Peugeot in pieno deserto. Ma questa era una pubblicità. Adesso arriva un cantante turco privo, realmente privo della vista, che ha sfiorato i 300 all'ora a bordo di una F430 rossa fiammante sotto la supervisione degli ispettori del Guinness. Record omologato e presto inserito nel famoso Libro dei primati.
Nel primo caso, come detto, fu finzione pura. Si trattava di una scena del film «Scent of woman» remake americano di «Profumo di donna». Nella pellicola originale, diretta da Dino Risi, il capitano Fausto Consolo, interpretato da Vittorio Gassman, divenuto cieco in seguito all'esplosione di un ordigno durante un addestramento, attraversa l'Italia guidato dal giovane attendente, Alessandro Momo. Nell'edizione Usa Al Pacino, anche lui privo della vista dopo essere stato investito dallo scoppio di una bomba a mano, gira gli States al braccio di Chris O'Donnell. Con un trucco riesce ad affittare una Ferrari e poi guidarla per le strade di New York, seguendo le indicazioni del giovane amico. La scena inizia con la colonna sonora di «Luci della città» di Charlie Chaplin storia, come ben si sa, di una fioraia cieca.
Ray Charles invece era realmente cieco, ma venne ingaggiato dalla casa automobilistica francese per reclamizzare la 205. Guidava in mezzo al deserto, un'area priva di ostacoli. Anche se nelle memorie di uno dei suoi 12 figli, sembra che il noto cantante nero veramente amasse mettersi alla guida di auto. Ovviamente con qualcuno a fianco che lo aiutassero a mantenersi in linea, affrontare le curve ed evitare in tempo gli ostacoli. Pare anche che qualche volta sia stato fermato dalla polizia.
Seguendo tanti illustri predecessori, nella realtà e nella finzione, dunque, Metin Senturk un cantante pop turco, notissimo nel suo Paese, da ieri è il più veloce guidatore cieco del mondo. Secondo quanto riferito dall'agenzia Anadolu, ha infatti guidando una Ferrari a 292.89 chilometri all'ora sulla pista dell'aeroporto di Sanliurfa, nella Turchia sud-orientale. Il nuovo record di Senturk, che ha 44 anni ed è cieco dall'età di tre, è stato omologato da funzionari della britannica Guinness e verrà inserito nel prossimo libro dei record. Senturk, Presidente della fondazione «World Handicapped», è stato seguito a bordo di un'altra auto, dall'ex pilota turco di rally Volkan Isik, 43 anni, che gli dava indicazioni via radio. «Non penso ci siano parole per descrivere quel che sento. Sono veramente felice. Anche se è stata veramente dura, come ballare con la morte» ha dichiarato Senturk dopo l'impresa dedicata «...al mio bellissimo Paese e a tutti i miei amici non vedenti. Ora faccio appello a tutti i disabili, a quelle persone che se ne stanno chiuse in casa: uscite e rimuovete tutti gli ostacoli lungo la vostra strada».