Cantanti in erba in gara a Corviale

L’Anfiteatro di Corviale torna questa sera ad ospitare «Cantando sotto le stelle», competizione canora e di ballo alla sua settima edizione. In gara una ventina di cantanti scelti tra i cinquemila abitanti del paese, che si disputeranno il premio «Cantando sotto le stelle» e avranno così la possibilità di mettersi in luce e avvicinare il mondo dello spettacolo. Ad animare la serata arriveranno Adriana Verdirosi (che ha lavorato tra l’altro con Chiambretti e Guzzanti), Emanuela Carcano (ben nota agli appassionati di Vivere e Un posto al sole) e Fabrizio Rocca, altro volto noto della televisione. Inoltre, ascolteremo la voce di Edoardo Guarnera e Anna Vinci e vedremo ballare Patrizia Mancini e Alessia Gioffi, entrambe ballerine della Rai. Ci sarà poi spazio per il cabaret di Gianfranco Fino e per l’intrattenimento con Emanuele dei «Carramba Boys» e con Lorenzo, il cuoco vicentino della seconda edizione del «Grande fratello».
Tutti artisti che con i loro manager hanno scelto di contribuire al successo della serata gratuitamente. «Mi inorgoglisce molto che l’idea del premio abbia preso piede fino a trasformarsi in un appuntamento fisso - dice Giuseppe Consolo, senatore del collegio 11 Aurelio Primavalle e principale artefice del «certamen» canoro -. Fin dall’inizio ho trovato una particolare rispondenza nella gente di Corviale, al di là della politica, e mi sono affezionato a questo territorio ingiustamente emarginato». Un sodalizio, quello tra il senatore Consolo e Corviale, che si è approfondito fino a fargli consegnare la cittadinanza onoraria, nel 2003. «Per questo ho preso l’impegno di organizzare sempre meglio la manifestazione, nata con l’intento di regalare ai giovani e meno giovani un’occasione di svago e di ascolto di buona musica, e sono grato per il loro costante aiuto a Ida D’Orazi, presidente della cooperativa sociale Corviale 2000, e a Francesca Tontini».
L’appuntamento, all’inizio concepito come un mini-concerto collettivo con il contributo di vari artisti, nel tempo ha acquisito la serietà della competizione. La giuria è composta, oltre che da Consolo, dall’onorevole Fabio Rampelli, da Carlo Sartori, Franco Rossi e da vari personaggi della scena musicale italiana. «Essere cittadino onorario di Corviale significa tanto - è la conclusione del parlamentare del Collegio Aurelio Primavalle - e non intendo deludere, mancando alla parola data, i miei concittadini, ai quali sono particolarmente legato, prescindendo dal loro colore politico».
«Cantando sotto le stelle» è a ingresso libero e inizia alle ore 20 nella cornice dell’Anfiteatro di Corviale, in Largo Trentacoste 5.