Il cantiere Genoa verso la «fase 2»

Conclusa la prima parte del ritiro a Neustift è tempo di bilanci in casa Genoa, aspettando il secondo round a Levico Terme dove la squadra si fermerà fino al Trofeo Spagnolo in programma il 9 agosto al Luigi Ferraris contro il Torino. Dicevamo, dopo l'inteso lavoro svolto in Austria Gianpiero Gasperini può tirare le prime somme. Sicuramente, le notizie positive arrivano da Lucho Figueroa: benissimo a Neustift dove ha segnato diverse reti nelle due partitelle, bene anche nel test a Pavia dove ha sfiorato il gol con uno splendido colpo di testa. Lui è contento, sa benissimo che questa è l'occasione giusta per riproporsi alla grande dopo il brutto infortunio. Lentamente sta recuperando la condizione e lo stesso Gasperini in diverse situazioni ha sottolineato i suoi progressi. Comunque, una decisione finale sarà presa soltanto al termine del ritiro a Levico Terme ma se l'argentino dovesse continuare su questa strada ci sarebbero tutte le condizioni per vederlo in prima fila nell'attacco rossoblù.
Intanto, in Trentino Alto Adige si aggregherà anche Leon, che aveva saltato questa prima fase per recuperare le vacanze perdute a causa degli impegni con la sua Nazionale. L'honduregno piace a diverse squadre, con il suo ritorno gli attaccanti a disposizione di Gasperini sarebbero tanti, forse troppi, visto che Adailton vuole rimanere a Genova nonostante il pressing del Mantova: una punta, alla fine, dovrebbe partire. Una buona impressione è stata offerta anche per il brasiliano Danilo Sacramento, per tutti semplicemente Danilo. L'esterno sinistro che in teoria dovrebbe essere il sostituto di Fabiano, è piaciuto: nell'ultima gara a Pavia ha segnato anche un gol, sembra sempre più vicina la sua conferma. Apriamo, poi, un capitolo sulla questione difensore. Venerdì Enrico Preziosi è stato chiaro: uno arriverà sicuramente, forse saranno due a disposizione di Gasperini. E si cercherà di stringere i tempi in modo da consegnarlo al tecnico per la gara di Coppa Italia con il Grosseto. Allora, chi potrebbero essere? Rinaudo, per il momento, sembra lontanissimo perché il Palermo lo ha tolto mercato, Pratali non arriverà mentre piace il rumeno Radu ma all'orizzonte ci sono diverse complicazioni: in particolare la sua società non vorrebbe liberarlo prima di un mese, dunque si allungherebbero troppo i tempi. Il sogno rimane ovviamente sempre quello: Domenico Criscito, per il giovanissimo difensore il Genoa sarebbe disposto anche ad aspettare. Le voci (o meglio, i sussurri) che rimbalzano da Torino dicono che Criscito sarebbe un pochino più vicino ma tutto dipenderà anche dall'affare Chiellini: se l'esterno sinistro dovesse andare al Manchester City, qualcosa potrebbe succedere. Ma bisognerà seguire anche le trattative che la Juve sta portando avanti con il Manchester United per Heinze. Infine, ci sarebbe anche un ritorno di fiamma per Legrottaglie per i problemi che il Besiktas ha avuto con la Fifa per una vertenza con un vecchio tecnico. Dalla Spagna hanno bussato alla porta della Juve, ma tra le società interessate ci potrebbe essere ancora il Genoa.