Cantieri: chiude viale Marche, ne restano 250

All’incrocio con viale Zara lavori finiti con 5 giorni di anticipo. Ma si «apre» in via Corelli

Sono finiti con cinque giorni di anticipo i lavori all’incrocio tra viale Zara e viale Marche. Dalle 16 di ieri pomeriggio, la circolazione automobilistica è tornata alla normalità, con buona pace dei pendolari. Il cantiere era stato aperto tra mille proteste lo scorso 2 luglio, ma lo stop alle auto era necessario per consentire la sostituzione dei binari del tram. I lavori erano stati programmati da Comune ed Mm nell’arco di sei settimane, con turni doppi per le squadre di tecnici e operai, proprio per consentire la riapertura dell’incrocio a partire dal 4 settembre, ma anticipata appunto di cinque giorni.
Per un cantiere che chiude, uno che si apre: in via Corelli fino a dicembre la circolazione sarà a zig zag nel tratto che va da via Taverna al centro sportivo Saini perché il Comune sta realizzando la pista ciclopedonale. Fine dei lavori invece anche nei tratti di viale Beatrice d’Este all’incrocio con corso di Porta Vigentina, in viale Tunisia incrocio con via Lazzaretto ed è stata completata la passerella ciclopedonale in viale De Gasperi. Chiuso anche il cantiere in via Harar-Tesio dove Mm ha sostituito le fognature.
Inevitabili comunque i disagi sulle strade nella Milano che si ripopola visto che, seppure senza ritardi, i cantieri ancora aperti in città sono almeno 250. Alcuni sono prossimi alla chiusura, come in via Alzaia Naviglio Pavese, all’incrocio con via Schiavoni, dove Aem completerà le opere nell’arco di due giorni, o in via Varesina dove i lavori sulla rete fognaria costringeranno ancora per dieci giorni al senso unico in direzione centro città. Restringimento della carreggiata per un mese - causa sosituzione dei binari del tram - in viale Majno, via Fulvio Testi/Cà Granda, e deviazioni stradali per lo stesso periodo in Foro Bonaparte/viale Gadio. Disagi anche in piazzale Dateo, largo Toscanini e viale Monte Grappa dove sono in fase di realizzazione i parcheggi interrati.