Le cantine imperiesi aprono le porte

Narra la tradizione che i coltivatori delle terre imperiesi si riunissero come passatempo nel mese di agosto per fare il giro delle cantine, offrendo il vino ad amici e passanti, in attesa della vendemmia ormai prossima. «Carrugi del vino», l’appuntamento estivo alla scoperta delle produzioni vinicole tipiche del Ponente Ligure, ha ripreso l’antico rituale e torna in questo secondo week end di agosto per la sua terza edizione. «carrugi del vino», presentata ieri mattina a Imperia alla Camera di Commercio, è un marchio della Cia (Confederazione italiana agricoltori) di Imperia che, grazie alla collaborazione della Confesercenti e al sostegno della Camera di Commercio, mira a promuovere e valorizzare i vini d’eccellenza come Rossese, Ormeasco, Dolceacqua, Pigato e Vermentino, puntando ad unire turismo e valorizzazione del territorio.
L’edizione 2008, al via domani, si arricchisce di novità. Anzitutto aumentano i luoghi dove sarà possibile scoprire e assaporare i vini, come i ristaranti e le osterie che domani e venerdì proporranno menù tipici in abbinamento. Sabato, invece, saranno di scena le protagoniste per eccellenza: le cantine, trenta in tutto, che rimarranno aperte al pubblico fino a notte inoltrata a partire dalle ore 16, per accogliere i viandanti e offrire loro un assaggio che ha ancora il sapore della genuinità. Da Dolceacqua a Diano Castello, passando per Pornassio, cinque produzioni Doc scopriranno il loro sapore e il gusto esclusivo della loro particolarità.
Per l’occasione è stata presentata la guida «I luoghi del vino in provincia di Imperia», che contiene 37 aziende vitivinicole. Realizzata dal Settore Vitivinicolo della Cia di Imperia, grazie alla compartecipazione finanziaria della Camera di Commercio, il volume presenta le aziende della provincia di Imperia e le loro produzioni tipiche, con uno sguardo particolare al territorio, alla cucina, e alle tradizioni che rendono esclusivo il vino e i suoi produttori. La guida fa parte della collana di pubblicazioni curata dalla Confederazione Italiana Agricoltori di Imperia che mira a promuovere le aziende agricole del territorio attraverso la conoscenza dei prodotti tipici, dei luoghi e delle possibilità ricettive. Nel giugno del 2007 la Cia aveva presentato il volume «Guida agrituristica della provincia di Imperia». «I luoghi del vino in provincia di Imperia» sarà distribuita alle Apt di Liguria e Piemonte, all’Azienda Speciale della CCIAA, alle enoteche e ai wine bar della provincia, ai ristoranti della Costa Azzurra e alle aziende elencate. Tutte le informazioni su www.carrugidelvino.it.