Cantoni nuovo presidente Fiera Roth lascia dopo nove anni

Nove anni da presidente della Fondazione Fiera. Un mandato portato a termine fino al 23 dicembre, ultima data possibile per approvare il bilancio. Luigi Roth, assolta l’incombenza, cede il passo al nuovo presidente, il senatore Gianpiero Cantoni, ex presidente di Bnl. Si insedia così il nuovo consiglio, che coordinerà il lavoro della Fondazione (la holding del gruppo) per i prossimi tre anni. Vicepresidenti sono Carlo Sangalli per la Camera di Commercio e Vittorio Bellotti per la Lega. Corrado Peraboni è stato confermato direttore generale.
Cantoni, area azzurra del Pdl, è soddisfatto dell’unanimità con cui è stato scelto: «Desidero ringraziare il presidente Roberto Formigoni per avermi chiamato a questo prestigioso incarico e tutti coloro che hanno condiviso tale designazione, dal sindaco di Milano alle categorie produttive rappresentate nella Camera di Commercio di Milano. Questo ampio consenso costituirà per me un ulteriore stimolo per un forte impegno in una Fondazione che, partendo dai successi degli ultimi anni, saprà interpretare in modo sempre attuale il proprio ruolo di motore dello sviluppo economico del territorio».
Con l’approvazione del bilancio decade il consiglio generale guidato da Luigi Roth, presidente dal gennaio 2001, vicino a Comunione e liberazione. In nove anni, Fondazione Fiera ha riqualificato le aree su cui sorge oggi la Fiera di Rho Pero, realizzata senza intervento di capitali pubblici in poco più di due anni e mezzo.
Il bilancio della holding parla di un patrimonio netto di 608,3 milioni di euro con investimenti per 44,7 milioni di euro. L'indebitamento finanziario ammonta a 133,8 milioni di euro. Negli ultimi mesi Fondazione Fiera spa ha perfezionato il conferimento del ramo di azienda marchi a favore della controllata Fiera Milano spa, con un’operazione che ha comportato la realizzazione di una plusvalenza di 57,9 milioni di euro.
Fondazione Fiera ha accantonato un fondo crisi per 40 milioni di euro, finalizzato a salvaguardare e incentivare la presenza delle piccole e medie imprese alle manifestazioni fieristiche e a realizzare un contenimento dei costi. Dal primo novembre 2009, proprio per razionalizzare l’organizzazione, è operativa la fusione e incorporazione in Rassegne spa delle società Fiera Milano International spa, ExpoCTS spa e Fiera Milano Tech spa.
Il Comitato esecutivo è composto da Gianpiero C. Cantoni, Vittorio Bellotti, Carlo Sangalli, Pietro Accame, Marco Accornero, Adalberto Corsi, Luciano Martucci, Francesco Milone, Roberto Vallini. Del nuovo consiglio generale fanno parte Cantoni, Pietro Accame, Marco Accornero, Giandomenico Auricchio, Vittorio Bellotti, Carlo Bonomi, Gervasio Bortolanza, Giuseppe Castelli, Cristian Chizzoli, Rodolfo Citterio, Adalberto Corsi, Giovanni Deodato, Giorgio De Pascale, Stefano Fugazza, Tiziano Mariani, Luciano Martucci, Zeffirino Melzi, Francesco Milone, Primo Minelli, Simona Annamaria Norreri, Enzo Pagliano, Giorgio Rapari, Giovanni Rossi, Carlo Sangalli, Armando Vagliati, Roberto Vallini. Il collegio dei revisori è composto da: Pietro Pilello, Salvatore Catalano, Pierluigi Novello.