«Caos creato dai vertici capitolini»

«Il sindaco Veltroni non può pensare che i poliziotti siano delle marionette da azionare in base alle incomprensioni esistenti nella coalizione che lo sostiene». Con queste parole Domenico Pianese, segretario nazionale del sindacato di polizia Coisp, è tornato sullo sgombero avvenuto martedì mattina del centro sociale «Esc», a San Lorenzo. Circostanza nella quale, secondo Pianese, «gli agenti di polizia hanno perso credibilità nei confronti dei cittadini a causa delle mancanze delle istituzioni capitoline». Secondo il segretario del Coisp «per evitare la comica vicenda sarebbe bastata maggiore responsabilità da parte delle istituzioni», «perché non si può stare contemporaneamente con i proprietari e con i disobbedienti, con la questura e con gli abusivi». «La presa di posizione del Coisp è sacrosanta. Esprimiamo la nostra solidarietà agli agenti. Purtroppo questa vicenda è l’ennesimo schiaffo in faccia di Veltroni alla legalità», afferma Fabrizio Ghera, consigliere comunale di An.