Caos a Linate e Malpensa, l’Enac indaga sui disagi

«Sono un passeggero di Linate rimasto bloccato dalla neve: ho capito che è accaduto un fatto eccezionale, ma qualcuno sa come siamo stati informati?» Il signor Maurizio e basta, ma ci ha anche dato cognome e recapito telefonico, doveva imbarcarsi per Roma giovedì pomeriggio con un volo Air One: «Ero arrivato in largo anticipo per cercare di salire su un eventuale volo precedente. Alle 23 circa ci hanno comunicato che il volo era cancellato. In quasi ottocento ci siamo arrangiati per passare la notte, il posto letto più ambito. Alle 6.45 di venerdì ecco l’imbarco per Roma su un aereo più grande, saliamo alle 9.30. Alle 10.30 giù tutti, noi e i bagagli, oltretutto l’aeroporto nel frattempo è stato chiuso». A Roma c’è arrivato in automobile. Ma l’Enac vuole vederci chiaro: per Linate e Malpensa è stato chiesto un supplemento di indagine oltre a un incontro entro la prossima settimana fra il presidente Vito Riggio e il sindaco Gabriele Albertini.