Cap Gemini in calo a Parigi

La Borsa di New York, ancora sotto l’effetto dei danni degli uragani, non è riuscita anche ieri a rafforzare i livelli dei propri indici, che segnano tuttavia flessioni inferiori al mezzo punto percentuale. Pochi gli spunti di rialzo e, tra questi, il balzo di oltre il 7% di WellChoice, che verrebbe acquisita da WellPoint, in rialzo dell’1,9%. Nel Dow Jones in crescita Boeing (più 1,5%), mentre cedono terreno Hewlett Packard e Merck. Nuovo record assoluto della Borsa brasiliana, che ha superato la soglia dei 31200 punti dell’indice Ibovespa. Tutte negative le piazze europee, con l’indice di Francoforte che accusa la perdita maggiore, trascinata da Basf e Bayer, mentre hanno tenuto gli automobilistici, sostenuti dal rialzo di Porsche (più 10%). A Parigi in calo Cap Gemini (meno 2,5%), mentre riprende Sodexo (più 4,4%). A Londra in rialzo i petroliferi, ma in ripresa il telefonico 02, che cresce dell’1,8 per cento.