LA CAPITALE DEL GUSTO

Sarà presentato oggi a mezzogiorno, presso la boutique del cioccolato «Ciòccolati» in via Appia Nuova 41 G/H, il trio di fuoriclasse dell’arte dolciaria che parteciperà alla Coppa del Mondo di Pasticceria che si terrà il 21 e 22 gennaio a Lione. La squadra top della pâtisserie è composta da Fabrizio Donatone, originario di Campobasso, ma romano d’adozione, da Angelo Di Masso, nato a Scanno in provincia dell’Aquila e dal torinese Fabrizio Galla. L’incontro pre-gara nel «cioccolocale» romano è un’ottima occasione per conoscere meglio i finalisti, per deliziare il palato e omaggiare lo stesso Donatone, componente del team di pasticceri di «Ciòccolati». Ma la vera gara sarà quella del 21 gennaio a Lione, dove il trio di fuoriclasse dell’arte dolciaria realizzerà delle eccezionali creazioni , vere e proprie opere d’arte per il palato. Anche se il gioco sarà un di squadra, i tre maestri realizzeranno creazioni diverse: quella di Donatone sarà di zucchero, Di Masso preferirà il ghiaccio e Galla il cioccolato, re della golosità. La Coppa del Mondo di Pasticceria, nata nel 1989, ha lo scopo di promuovere e valorizzare la professionalità dell’arte dolciaria, aggiornando al tempo stesso gli esperti del settore con nuove tecniche. Il concorso ospiterà 60 professionisti di 20 nazioni diverse, che gareggeranno in squadre composte da tre pasticcieri. Ogni squadra proporrà un dolce al cioccolato, un dolce con gelato ed un dolce al piatto, tipico del paese di appartenenza dei finalisti. La Coppa del Mondo della Pasticceria si svolge ogni due anni a Lione ed è il premio più ambito della categoria, in quanto onora i maestri indiscussi della dolcezza. L’edizione del 1997 è stata vinta dal team italiano, composto anche da Luigi Biasetto, maestro di fama internazionale, Presidente del Club Coppa del Mondo di Pasticceria nonché allenatore della squadra italiana. In bocca lupo ai pasticcieri italiani.