LA CAPITALE DEL GUSTO

Domani presentato

l’atlante dei prodotti tipici
Un censimento delle produzioni agroalimentari tipiche della provincia di Roma, con notizie preziose su tutte le produzioni agricole che vanno salvaguardate e tutelate per renderle riconoscibili dai consumatori e per essere tramandate alle future generazioni. È questo l’«Atlante dei prodotti tipici e tradizionali della provincia di Roma», che sarà presentato domani nella Sala della Pace a Palazzo Valentini. L’atlante rientra nel programma dell’assessorato delle Politiche dell’agricoltura e dell’ambiente per la valorizzazione e la divulgazione dei prodotti agroalimentari, delle tecniche di trasformazione e delle qualità artigianali che caratterizzano il nostro territorio.
Quattro serate

con la birra Pilsner Urquell
Una serie di appuntamenti dedicati alla celebre birra boema Pilsner Urquell è stata inaugurata il 25 gennaio scorso alla Città del gusto del Gambero Rosso. Protagonista della prima serata l’abbinamento tra la Pilsner Urquell e i salumi di cinta senese di Paolo Parisi di Usigliano di Lari (Pisa). Prossimi appuntamenti il 15 febbraio (Pilsner Urquell con Colatura di Alici, pesce azzurro e derivati del ristorante San Pietro di Cetara, in provincia di Salerno), l’8 marzo (Pilsner Urquell con una selezione di formaggi di Renzo Fantucci del negozio La Tradizione in via Cipro a Roma) e il 29 marzo (Pilsner Urquell con il Culatello di Zibello dop Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense). Le serate «Alla ricerca dei sapori» avranno luogo dalle 18.30 alle 20.30 presso il teatro del vino della Città del gusto (via Enrico Fermi 161, Roma) e saranno condotte da esperti del Gambero Rosso. La birra Pilsner, la prima dorata al mondo, prende nome dalla città boema di Plzen, dove venne creata nel 1842 dal mastro birraio Josef Groll. Le serate sono a numero chiuso, per l’iscrizione dei lettori visitare il sito www.gamberorosso.it
Bronzo iridato

per i pasticcieri azzurri
Medaglia di bronzo per gli azzurri della pasticceria alla decima edizione della Coppa del Mondo di specialità svoltasi nei giorni scorsi a Lione. I tre componenti della fortunata spedizione azzurra, piazzatasi dietro Giappone e Belgio, erano il «romano di Campobasso» Fabrizio Donatone, il torinese Fabrizio Galla e l’aquilano Angelo Di Masso che portano a casa la medaglia di bronzo e un trionfo di portata mondiale. I tre si sono fatti onore con tre creazioni pasticcere realizzate per l’occasione e altrettante strepitose sculture in zucchero, cioccolato e ghiaccio, che riproducevano rispettivamente Jessica Rabbit, Cat Woman e La Donna Invisibile. Oltre a un premio di 4mila euro, i fantastici tre hanno ricevuto lo Special Press Prize per la torta al cioccolato. Dopo tanto faticoso lavoro, sono pronti a godersi le soddisfazioni di questo meritatissimo titolo mondiale.
Il sito internet

di «Comptoir de France»
Comptoir de France, la minicatena di negozi di specialità gastronomiche francesi che a Roma vanta due negozi, lancia il sito internet www.comptoirdefrance.com, con il quale visaulizzare i prodotti disponibili e fare acquisti on line, fino al 4 febbraio con uno sconto-lancio del 10 per cento.