LA CAPITALE DEL GUSTO

Castelli e Cesanese, che siti!
Ci sono anche due «strade del vino» del Lazio nella classifica dei dieci migliori siti web di enoturismo italiano secondo la classifica stilata nel V Rapporto Città del Vino/Censis sul turismo enogastronomico presentata in questi giorni alla Bit di Milano. Dietro la Strada del Vino della Franciacorta in Lombardia, classificatasi quest’anno al primo posto, ci sono al secondo posto la Strada del Vino dei Castelli Romani (www.stradadeivinideicastelliromani.it) e al decimo posto la Strada del Vino Cesanese (www.stradadelvinocesanese.com).
Birre come Champagne.
Mercoledì 7 Marzo alle 19.30 al Boscolo Hotel Exedra di piazza della Repubblica, sarà presentata una importante selezione di particolari birre: Malheur Cuvèe Royal, Malheur Biere Brut e Malheur Dark Brut, tutte lavorate alla stregua di grandi Champagne, con metodo classico, remuage e dégorgement compresi. Le birre saranno degustate, insieme a un esperto, in abbinamento ad una straordinaria varietà di prodotti e Presidi Slow Food, selezionati con grande competenza da Umberto Vezzoli, executive chef dell’Hotel Exedra. Costo per i soci Slow Food euro 25, per i non soci euro 35.
Brunello, 2006 annata super.
Ottime notizie per gli amanti del Brunello di Montalcino che non abbiano fretta. L’annata 2006 è da annoverare tra le migliori vendemmie dell’ultimo decennio, secondo gli esperti, che hanno assegnato all’ultima vendemmia del grande rosso toscano il punteggio massimo di «cinque stelle» su cinque. Il rating è stato fissato dal Consorzio del Brunello, dopo scrupolose valutazioni (chimico-fisiche ed organolettiche) e considerazioni sull’andamento meteorologico dell’annata da parte di una speciale commissione composta da venti importanti enologi.