LA CAPITALE DEL GUSTO

Al «Giuda Ballerino!»

i vini di Maffini
Domenica prossima 23 ottobre doppio appuntamento con i vini campani dell’azienda Luigi Maffini. Dalle ore 17 all’enoteca «La pozione di Asterix» (via Marco Valerio Corvo 143/145) ci sarà una degustazione gratuita dei vini dell’azienda (Kratos ’04, l’anteprima del Pietraincatenata ’04 e del Cenito ’03 e il Fiano Passito ’3). Seguirà alle 20,30 al vicino ristorante «Giuda ballerino!» (via Marco Valerio Corvo 135) una cena con la presenza del produttore. Nel menu Crema di ricotta con cozze in tempura, e julien di sedano e buccia d’arancia, Hamburger di pancetta brasata e gamberi, con panna acida e crema di rabarbaro rosso, Tortello alla menta con Trippa di vitello, salsa di pomodoro e spuma di pecorino, Carrè d’agnello, su salsa d’aglio e puntarelle alle alici, Zeppole con crema di marroni e salsa di cachi e vaniglia. Prezzo della cena 55,00 con prenotazione obbligatoria al numero 0671584807.
Salvatore Tassa

si cimenta con i surgelati
I surgelati non sono solo il rimedio di chi ha poco tempo (e poca voglia) di cucinare, ma non hanno nulla da invidiare a quelli freschi. Per questo la Malavolta Corporate, tra i primi gruppi italiani nella produzione di surgelati, lancia una campagna di comunicazione per la valorizzazione dei prodotti surgelati a Roma, Milano e Napoli con tre serate gourmet dove tre chef d’eccezione hanno accettato la sfida per dimostrare sul campo la qualità e al bontà dei prodotti agricoli surgelati. Primo appuntamento a Roma, mercoledì 19 ottobre alle ore 20 presso l’Hotel de Russie in via del Babuino 9. Qui lo chef della «Colline ciociare» di Acuto, Salvatore Tassa, presenterà un menù in linea con il suo personalissimo stile: Cipolla fondente, Zuppa di fagioli borlotti con funghi porcini, Trancia di tonno con greca di verdure e salsa di carote allo zenzero, Rotolini di bieda al vapore con ricotta e julien di porri fritti, Mele caramellate al forno aromatizzate all’aceto balsamico. Alla serata parteciperanno personaggi della politica, dello sport e dello spettacolo nonché giornalisti, esperti del settore e nutrizionisti che saranno chiamati ad assaggiare e giudicare le creazioni degli chef a base di prodotti surgelati. Un’opera di sensibilizzazione nei confronti di opinion leader e «influencer group», che ha lo scopo di trasmettere ai consumatori un messaggio chiaro: una grande sfida che però non impensierisce di certo chi ha fatto diventare, del saper conservare intatti nel tempo qualità, sapori e profumi, più che un’attività imprenditoriale un’arte e una missione.
Al «Pentagrappolo»

vino e musica dal vivo
Un wine bar raffinato con un’ambientazione molto newyorkese e musica dal vivo. È il «Pentagrappolo», locale nato da poco in invidiabile posizione a due passi dal Colosseo (via Celimontana 21b , tel: 06.7096301). Ogni sera il piano suona musica jazz e una vocalist di turno tiene compagnia agli ospiti. Il direttore artistico e proprietario del «Pentagrappolo» è il sommelier e musicista Emiliano Pari, che ha anche curato la cantina con 250 etichette italiane ma non solo.