Capitan Guidetti: «Il gioco c’è ma ci vogliono anche i punti»

da La Spezia

Spezia-Treviso, match in cui i Liguri devono confermare di aver ripreso il ritmo giusto, si gioca oggi allo stadio Picco, con inizio alle ore 16, per l’ottava giornata del campionato di serie B. Finora lo Spezia ha ottenuto in sette partite solo tre punti. La squadra aquilotta può contare sull’organico pressoché al completo, ad eccezione degli infortunati Manzoni e Padoin e dello squalificato Ceccarelli. In partenza mister Antonio Soda non dovrebbe distaccarsi molto dallo schieramento del primo tempo nel galoppo di giovedì con gli allievi nazionali di Sergio Battistini. Quindi con il rientrante Zaninelli (ex trevigiano come Camorani e Fietta) al centro della difesa. 18 i convocati. Il Treviso del grande ex aquilotto Bepi Pillon può contare su 19 convocati (mancano gli squalificati Gissi e Barreto, nonché Amodio, Guigou, Scurto e Trotta).
«Stiamo facendo delle ottime partite. Peccato che raccogliamo pochi punti. Speriamo di riuscire ad ottenere risultati positivi il prima possibile perché sicuramente non è bello stare in fondo alla classifica - spiega il capitano dello Spezia Massimiliano Giudetti - sicuramente un po’ di cattiveria in più. E poi ognuno di noi dovrà trovare quel qualcosa in più che finora non ci ha permesso di far punti». Arbitrerà Dino Tommasi di Bassano del Grappa .
Spezia: Santoni 1, Bianchi 80, Camorani 8, Giuliano 2, Zaninelli 31, Do Prado 10, Frara 46, Gorzegno 3, Saverino 21, Eliakwu 33, Guidetti 11. Allenatore: Soda. Treviso: Calderoni 27, Pianu 32, Viali 55, Dal Canto 3, Smit 20, Russotto 22, Mingozzi 4, Venitucci 8, Scaglia 5, Pià 19, Beghetto 9. Allenatore: Pillon.