Capitan Padania sfida Neo Pulcinella

da Milano

In Italia tutto riesce a trasformarsi in politica. Perfino il wrestling. Capitan Padania e Neo Pulcinella ne sono la prova vivente. Chi sono Capitan Padania e Neo Pulcinella è presto detto. Il primo è il wrestler «simbolo dell’animus bossiano», il secondo è l’icona dell’«arte di arrangiarsi partenopea». Capitan Padania sfoggia un costume verde carroccio, mentre il Neo Pulcinella mostra orgogliosamente la sua mise bianca con maschera nera dal naso aquilino. Insomma, l’atavica «guerra» tra Nord e Sud sublimata da questi due giovanotti che si sfideranno il 4 giugno sul ring del PalaLottomatica di Roma. Nonostante Capitan Padania giochi in «trasferta» nell’odiata «Roma ladrona» (concetto che però, in questi anni di governo, la Lega Nord ha piuttosto smussato), il favorito sembra essere proprio lui: forte soprattutto di una stazza ben superiore (195 cm per 130 kg) rispetto al suo avversario meridionale (170 cm per 70 kg). Senza contare che Capitan Padania è allenatissimo, a differenza di quello sfaticato di Neo Pulcinella che in palestra ci va un giorno sì e uno no. Comunque sia, vinca il migliore.

Annunci

Altri articoli