A Capocotta cineasti, dj e nuove mode

Sarà la spiaggia di Castel Porziano (I e II cancello, Ostia Lido) ad ospitare da domani al 10 settembre la decima edizione di Enzimi.
Anche quest’anno la filosofia è che non servono «grandi nomi» per dare vita a un festival di successo, ma anzi, per indagare nel campo della sperimentazione e dei nuovi fermenti artistici bisogna dare spazio agli artisti emergenti. Un grande schermo per il cinema (dove si assisterà alle proiezioni con le cuffie), due palchi sulla spiaggia per la musica, uno per il teatro ed uno per la danza, reading e performance, sono «gli elementi» che compongono la grande struttura pronta a ospitare gli artisti ed il pubblico dalle 18.30 alle 4 del mattino per oltre sessanta eventi.
Si inizierà con il teatro, in prima assoluta «Attempts on her life» (domani alle 19), uno spettacolo del drammaturgo inglese Martin Crimp, a cura dell’Accademia degli artefatti, che propone una riflessione sull’arte drammatica e sulla sua capacità di riflettere la realtà. All’universo femminile è dedicata la rassegna di danza, che proporrà cinque lavori di coreografi di fama mondiale: sempre domani si esibirà Maddalena Scardi (alle 20), uno tra i talenti italiani più interessanti, con lo spettacolo «Zuppilia-appuntamento 2».
Dalla Malesia arriva Mei Yin Ng per presentare lo spettacolo «Wear+Tear». Segnaliamo sempre per la danza la performance della danzatrice israeliana Talia Paz (sabato alle 21) che eseguirà le coreografie «Love» e «Water Talk». Per la musica aprirà il festival il pop d’autore dei Perturbaziòne (domani ore 22.30) che si esibiranno in un live attesissimo dai giovani per la loro unica data romana.
Nella stessa serata gli «Smoke», progetto musicale in cui partecipano tre musicisti di band di rilievo, insieme Zoe, cantante liberiana affermata nella scena reggae, daranno vita a un concerto con pezzi inediti e originali. Per la seconda edizione di «Dj non dj» (alle 1.30), rassegna in cui artisti «non musicisti» si improvvisano dj (alla prima edizione memorabile la partecipazione di Enrico Ghezzi), saranno protagonisti di indimenticabili dj set il regista Alex Infascelli, le «iene» del Trio Medusa e i Fantastici cinque. Tra le novità «l'istant-Enzimi», i live del festival registrati su cd, pronti alla vendita al pubblico. Per il cinema segnaliamo l’incontro con lo scrittore Luca Di Fulvio, autore de «L’impagliatore» (portato al cinema da Eros Puglielli) e del recente «La scala di Dioniso», che sarà tradotto per il grande schermo da Gabriele Salvatores. Per il suo reading di domani sera (ore 20.30) saranno presenti tra gli altri Silvio Muccino, Angela Baraldi e Marco Baldini.\