A Capodanno il brindisi con Elio e le storie tese

Centomila euro. È la somma uscita dalle casse comunali per far tornare in piazza Duomo il concerto di Capodanno con «Il tour biango» di Elio e le Storie Tese, a cui si affiancheranno i Motel Connection. Dopo l'esodo dello scorso dicembre, quando il concerto si era svolto alla Fabbrica del Vapore, nell'ultima sera del 2013 l'evento riappare in piazza, grazie alla collaborazione con il gruppo Csc e Trident Enterteinment, il sostegno di Expo Spa, Eni e Samsung.
Il 31 dicembre tutti i milanesi confluiscono «in questo luogo che è il cuore e il simbolo della città. Era giusto festeggiare l'arrivo del nuovo anno con un grande concerto gratuito» commenta l'assessore alla Cultura, Filippo Del Corno. Dicono dal Comune che nessun gruppo si era presentato al bando del concorso per questa kermesse, un bando che scadeva ad ottobre. Il progetto dell'evento è stato così presentato dagli stessi gruppi che si esibiranno, a cui andranno i 100 mila euro destinati alle spese per la parte artistica che comprende tanti voci dal management alla produzione musicale.
E a proposito di voci saranno appunto quelle di Elio e le Storie Tese e dei Motel Connection a scatenare i milanesi davanti al Duomo. Inizieranno i «Motel» alle ore 21.15 per un concerto che durerà un'ora e mezzo. Quindi sarà la volta di «Elio» con le sue storie che fino alla mezzanotte eseguirà i brani tratti dall'ultimo lavoro, «L'album biango», uscito il 7 maggio scorso e subito salito in vetta alle classifiche degli album più venduti. È stato un anno felice questo per il gruppo, che ha iniziato il 2013 con la partecipazione a San Remo dove ha presentato «La Canzone Monotona», che si è classificata seconda e ha meritato il premio della Critica Mia Martini.
Humor e satira sono le due cifre stilistiche che contraddistinguono gli Eelst, che acquistano successo anche grazie alle loro interpretazione molto scenografiche. Samuel, voce dei Subsonica, Pisti e Pierfunk, ex bassista dei Subsonica, compongono la band del Motel Connection, un gruppo di musica elettronica formatosi a Torino nel 2000. È la seconda volta in un anno che i Motel si esibiscono qui a Milano, avendo aperto il 18 luglio scorso la tappa meneghina del «Delta Machine Tour» dei Depeche Mode. L'ultimo loro album, pubblicato il 9 aprile scorso, si intitola «Vivace» ed è stato preceduto dal singolo «Midnighit Sun».
Dopo la notte natalizia, attesa come «silent night», la notte del silenzio, quella salutare dimensione rara in questa nostra civiltà sempre colpita dal rumore e incapace di concedersi il lusso dell'assenza di suono, la piazza tornerà a vibrare in Duomo con un palco che porrà fine al 2013 per aprire un 2014 al quale si rivolgono le speranze di tanti, perché tutto ritorni all'insegna della buona musica, dalla politica all'economia, dall'arte alla vita sociale. Sarà solo musica italiana, anche per augurarci che in tutti i campi l'Italia risalga su un palcoscenico di bellezza.