Capodanno genovese con tanta Africa e un po’ di Napoli

Sarà africana la festa che accoglierà il nuovo anno a Palazzo Ducale. Salutano il 2011 anche il teatro circo, musica, dj set al Porto Antico e la commedia napoletana al teatro Stabile, senza dimenticare le iniziative e le proposte del mondo dell'Acquario Village. Non un evento unico, dunque, ma diversi contenitori culturali dislocati in più parti in città.
«Genova ha pochi soldi - spiega subito Andrea Ranieri assessore alla Cultura a Palazzo Tursi - ma ha fatto sistema per offrire differenti iniziative in grado di raccogliere un pubblico diverso. È ciò che di meglio potesse proporre l'ossatura principale culturale genovese attraverso i suoi ambasciatori».
A dare il via ai festeggiamenti è la Fondazione per la Cultura Palazzo Ducale che inaugura il 31 dicembre «L'Africa delle meraviglie», la mostra che riunisce molte delle più importanti opere d'arte africana presenti nelle collezioni private italiane. «Un patrimonio di oltre 300 pezzi tra cui maschere, feticci e sculture - commenta Luca Borzani presidente della Fondazione per la Cultura -. Una mostra straordinaria, la prima volta a Genova e dopo anni in Italia, che resterà aperta per l'occasione fino alle 2 di notte». Ma non è l'unico evento: insieme a Mentelocale, cibo, arte, musica e drink si accavalleranno, dalle 19 alle 3, negli spazi del Salone del Maggior Consiglio dove è prevista anche la presenza del gruppo musicale MoZuluart, che unirà alle musiche di Mozart l'intensità e la spiritualità della tradizione africana in una fusione tra musica zulu e classica.
Diverse le opzioni offerte: partecipare all'intero Capodanno africano significa spendere 99 euro, ma si può scegliere formule più economiche come visitare solo la mostra (9 euro); mostra più concerto più brindisi di mezzanotte nel Salone a 19 euro; con il biglietto da 39 euro si può partecipare invece, dopo il concerto al dj-set (con open bar) fino a notte fonda, l'ingresso a 69 euro comprende invece aperitivo, cenone, mostra, concerto e brindisi. Il biglietto alla mostra può essere utilizzato anche in altra data, fino al 5 giugno 2011.
Per festeggiare l'arrivo dell'anno nuovo al Teatro Stabile di Genova va in scena alle 20.30 lo «Scarfalietto» di Eduardo Scarpetta con Lello Arena e Geppy Gleijeses, nei ruoli di Don Gaetano Papocchia e dell'avvocato Anselmo Raganelli, e Marinella Bargilli in Amalia, la moglie di Don Felice. Costo del biglietto 23,50 euro. Aggiungendo cinque euro, a fine serata, si potrà brindare a Palazzo Ducale e visitare la mostra. «Abbiamo scelto un testo particolare - precisa Carlo Repetti direttore del teatro - la più divertente commedia napoletana di tutti i tempi, che garantirà risate di qualità. Ottima la collaborazione fra noi, il Ducale, Porto Antico e Costa Edutainment che ha permesso un'azione congiunta forte, in grado di offrire una serata di cultura».
Il polo giovanilista si sposta invece al Porto Antico sotto il tendone di Circumnavigando Festival in piazzale Mandraccio, dove andrà in scena l'ultimo appuntamento con il Cirque Solò, che per il 31 proporrà spettacolo, brindisi con la musica di dj Spillus e Capasoul (ingresso 25 euro, ridotto euro 15). Il tema della musica in piazza torna a Calata Falcone Borsellino con gli U-Boot, gruppo genovese dal repertorio disco anni 70', che proporrà live i classici dell'età d'oro della musica da ballo. Seguirà poi l'animazione firmata da Radio 105 con Tony Severo e Rosario Pellecchia (105 Friends). «Capodanno è un'opportunità per i genovesi e per i turisti - afferma Ariel Dello Strologo, presidente di Porto Antico spa -. Anche quest'anno, pur facendo i conti con la crisi economica, abbiamo cercato di non escludere del tutto la festa in piazza e in sinergia con le altre forze, abbiamo allestito un programma ricco, coinvolgente ed equilibrato nei contenuti».
I temi del mare, dell'ambiente, della scienza, della navigazione e della cultura verranno festeggiati anche dall'Acquario Village, che è il mondo di Costa Edutainment, che proporrà per le festività appuntamenti e iniziative in tutte le sue strutture: Acquario, Biosfera, La Città dei Bambini e dei Ragazzi, Galata Museo del Mare, Bigo e Sommergibile Sauro.