Capodanno? Alla radio con la gente di mare

(...) l'importanza della nostra economia marittima, realizzata attraverso interviste ad operatori e rappresentanti delle categorie che operano sul mare con collegamenti in diretta con navi mercantili e militari che portano nel mondo la bandiera italiana.
«Il successo di una trasmissione radiofonica interamente dedicata al mare - afferma Nicola Coccia, Presidente di Confitarma - conferma ancora una volta che il pubblico è fortemente interessato a questo settore, spesso poco considerato e anzi direi sottovalutato. Iniziative come questa valorizzano il patrimonio culturale della nostra marineria avvicinando i giovani a questo nostro mondo così complesso e articolato, che riunisce tante categorie di operatori che contribuiscono allo sviluppo di un settore determinante per la nostra economia». Alla presentazione c'era Alessandro Repetto, Presidente della Provincia, che ha premiato Confitarma, Marina Militare e Capitanerie di porto per il loro contributo al successo dell'edizione 2006 di Capodanno in Mare. Il grande sforzo organizzativo che la RAI ripropone per il prossimo Capodanno 2007, prevede collegamenti con l 'Australia, il Cile,e l'Europa a partire dalle ore 23:00 del 31 dicembre fino alle 5:00 del 1° gennaio per raccontare come si festeggia la notte più lunga dell'anno a bordo delle unità.
Come per l'anno passato, la sede RAI, guidata dal direttore Victor Balestreri, sarà aperta per raccogliere gli interventi in diretta dei più svariati esponenti della società genovese, giornalisti, politici, personaggi dello spettacolo, e chi è più ne ha più ne metta. Sarà possibile riascoltare alcune delle voci della scorsa edizione, da Massimiliano Lussana, caporedattore de il Giornale, ai giornalisti Donato Mancini, Franco Manzitti, l'assessore provinciale Massolo e quelle di altri testimoni genovesi, tutti coordinati dalla inconfondibile voce notturna di Sandro Capitani.