Caporalato al Car quattordici denunce

Nell’ambito di un servizio di controllo, finalizzato al contrasto dell’immigrazione clandestina e del «caporalato» nel Centro agroalimentare, i carabinieri della stazione di Tivoli Terme hanno denunciato 14 titolari di aziende del settore ittico ed ortofrutticolo. Sono ritenuti responsabili di di aver violato l’attuale normativa in materia di lavoro subordinato. I carabinieri hanno arrestato quattro egiziani per violazione di precedenti decreti di espulsione e altri venti immigrati tutti privi del permesso di soggiorno.