Cappellacci dà il buon esempio Stipendio tagliato di 3mila euro

Il presidente della Regione autonoma di Sardegna, Ugo Cappellacci (Pdl, nella foto) ha rinunciato alla indennità di presidente della Giunta. Ne ha dato notizia al termine della seduta di una commissione sul clima tenutasi ieri a Malmö, in Svezia. «In un momento difficile per il Paese e la Sardegna, è importante dare un segnale forte e concreto» ha detto. Non aveva finito di pronunciare questa parole che già si sentivano non gli apprezzamenti, ma le critiche: «Cosa vuoi che sia, un gesto simbolico, saranno pochi euro». Tutt’altro, invece. La rinuncia ammonta a ben 3mila euro mensili (su 12mila lordi complessivi). Tanti, anche per un privilegiato.