Capri, riaperta la Grotta azzurra: "Non ci sono sostanze aggressive"

Le analisi della Regione hanno dato esito negativo. Lo ha comunicato l'assessore all'Ambiente Walter Ganapin

Napoli - Nessuna sostanza aggressiva, la Grotta Azzurra sta per riaprire. E la Capitaneria di Porto di Napoli revoca l’ordinanza di chiusura della Grotta azzurra. I primi cittadini di Capri e Anacapri assicurano: "Tutte le ricerche su eventuali sostanze in grado di sprigionare gas aggressivi per ambiente e salute effettuate dall’Arpac sui campioni di acqua prelevati all’interno della Grotta Azzurra a Capri hanno dato esito negativo".

Grotta già riaperta La Grotta Azzurra di Capri è stata riaperta ai turisti. Secondo quanto riferito dal sindaco di Anacapri, Franco Scerrotta, l’ordinanza emanata dalla Capitaneria di porto di Napoli è stata abrogata dopo i risultati delle analisti eseguiti dall’Arpac che danno tutte esito negativo. Anche se si attendono gli ultimi esiti, tutte le verifiche effettuate sui campioni prelevati in acqua, non hanno rilevato la presenza di agenti tossici o nocivi.