A CAPRIATE

Monumenti e percorsi interni restaurati, rete ferroviaria rinnovata, coste ridisegnate, un sistema idraulico di ricambio automatico dell’acqua e, novità, statue di personaggi illustri a grandezza naturale che, in ogni regione, fungeranno da guide d’eccezione, interagendo in modo originale con le caratteristiche e la storia di chiese e palazzi: da Alessandro Manzoni in Lombardia a Cristoforo Colombo in Liguria e Andrea Palladio in Veneto. Si presenterà così la Minitalia dopo il «Progetto grandi opere» che, a 36 anni dall’apertura, interesserà il parco di Capriate per tutto il 2009, telefono 02.9090169, minitalia.com. Un lifting da 8 milioni di euro che ripristinerà colori e geometrie corretti attraverso la ricostruzione delle mini-opere architettoniche, dalla Basilica di San Pietro al Duomo di Milano. Solo la pianificazione di questa piccola rivoluzione ha impegnato per quasi un anno un’equipe di esperti di modellismo, illuminazione, idraulica, comunicazione grafica e paesaggistica, sotto la guida dell’architetto Joseph Di Pasquale. Intanto, a partire da venerdì prossimo 13 marzo, giorno di riapertura del parco, i visitatori troveranno nuove attrazioni e avranno un assaggio del risultato finale visitando la riproduzione della Sardegna.
Nel Nord Italia sono invece in corso interventi significativi, ma i monumenti più importanti rimarranno a disposizione del pubblico in un’area apposita. I più piccoli potranno così interagire con i tecnici nei cantieri e scoprire come verranno portati a compimento i lavori.