Capuano e lo Star a Londra

«Nonostante la crisi dei mercati, siamo presenti a Londra per l’ottava edizione della Star conference. I segnali confortanti sono legati al fatto che sono presenti all’evento 46 società, circa 70 investitori, tutto per 300 incontri organizzati». Così Massimo Capuano, ad di Borsa Italiana e vice ad del London stock exchange group ha presentato alla stampa la Star conference. «Le aziende Star - ha aggiunto il manager - stanno andando bene con una crescita media del fatturato del 15% nel primi 6 mesi».