Caputo: «Mai avuto problemi di ordine pubblico»

«Siamo nella “lista nera“ del Comune, eppure qui non è mai successo nulla. Paghiamo il fatto di trovarci in via Valtellina, la stessa del De Sade che è stato chiuso per episodi di violenza. Il nostro invece è un locale sicuro. Ci sono i “buttafuori“ che non selezionano in base all’abito, come avviene altrove, ma alla condizione dei ragazzi: devono essere sani e sobri. Più volte è passata la Vigilanza: ci hanno fatto modificare le ringhiere, mettere l’anello idrico, tutti interventi costosi, ma che abbiamo fatto di buon grado per la sicurezza dei ragazzi. Siamo uno dei pochi locali che fa musica dal vivo per divertire la gente: alle 23 abbiamo già la fila fuori. Certo, i concerti sono calati del 30-40%: sperimentiamo meno, e puntiamo sulla qualità.