Cara Gelmini, ti scrivo su YouTube

Mariastella Gelmini da ieri è su YouTube, il portale video di internet. Il ministro dell’Istruzione, in abbigliamento casual, lancia l’appello ai ragazzi per il confronto e il dialogo sulle idee. «Il canale - spiegano da viale Trastevere - vuole essere un luogo in cui tutti gli studenti potranno inviare domande o commenti sui temi della scuole, dell’università e della ricerca». E a pochi minuti dalla messa on line in tantissimi hanno cliccato sul canale digitale della Gelmini. Di proposte concrete, però, ancora poche. In compenso, Ciocciotazza la rincuora: «Le proteste? Sono solo il segno di un malcontento che vede in lei un capro espiatorio». Fabiubyrome, invece, si lascia andare alle osservazioni personali: «È davvero un bel ministro... complimenti!». Come inizio non c’è male.