«Cara, smetti coi film porno». E scoppia la lite

Lui, 25 anni, voleva che lei, 47, lasciasse il lavoro di attrice hard

Piccoli interventi, veloci da realizzare e supereconomici per rendere la vita migliore ai ciclisti milanesi. Una sorta di pista ciclabile virtuale, così come l’hanno disegnata 200 volontari di Ciclobby. Come si fa? Basterebbe estendere l’accesso alle corsie preferenziali anche alle biciclette, rendere ciclabili i marciapiedi particolarmente ampi e creare il doppio senso alle bici in quelle vie, abbastanza larghe, a senso unico.
Ma i ciclisti milanesi chiedono anche parcheggi e rastrelliere davanti agli uffici comunali, agli uffici postali, alle sedi delle Asl e ai musei.