Carabinieri, finanza e polizia in barca a vela

Velisti per caso? Magari anche, ma soprattutto per passione. Si svolge domani alle 12.30 a Genova il primo campionato velico ligure interforze, al quale partecipano tre equipaggi non ufficiali formati da Carabinieri, militari della Guardia di Finanza e personale della Polizia di Stato.
Il campionato è organizzato da Marina Service Genova con il supporto tecnico di Mondo Vela e La Scuola di Vela. Sulla scia dell'entusiasmo per le recenti competizioni di Coppa America i tre equipaggi (formati da cinque persone ciascuno e guidati rispettivamente da Michele de Pasqua per i carabinieri, Massimo Grillo per i finanzieri e Simone Mendrinos per la Polizia) si confronteranno in una regatina di flotta con circuito a bastone e con cambio di imbarcazione, al meglio delle tre regate. Sede della gara lo specchio acqueo antistante il Lido di Albaro.
«Abbiamo pensato di organizzare una regata coinvolgendo persone che non avevano mai praticato prima la vela - spiega Paolo Cattaneo, istruttore de La scuola della Vela, da due anni a Genova dopo l'entusiasmante esperienza in Costa Smeralda -. Il messaggio che vogliamo comunicare è che la vela non dev'essere vista come uno sport difficile o troppo costoso: in realtà si può imparare facilmente e praticare a costi contenuti».
La prova sarà proprio la regata di domani, che vede in gara equipaggi dotati di molta passione e competenze tecniche acquisite solo di recente grazie alla bravura degli istruttori, oltre a Cattaneo Gino Zoccola e Franco Marino.