Carabinieri sventano furto in una scuola: in manette quattro giovani

Gli arrestati hanno tra i 18 e i 24 anni. Sono stati condannati a 6 mesi di reclusione con pena sospesa

L’intenzione era quella di rubare materiale dal laboratorio didattico. Ma, prima che riuscissero a portare a termine il colpo, sono intervenuti i carabinieri e li hanno bloccati. In quattro sono finiti in manette. Sono tutti giovani: il più grande degli arrestati ha 24 anni. Il furto è stato sventato a Torre Annunziata (Napoli), nel liceo artistico statale “Giorgio De Chirico”. Dei movimenti sospetti avevano catturato l’attenzione di chi ha poi allertato i militari dell’Arma.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri dell’Aliquota radiomobile della compagnia di Torre Annunziata. Il vetro di una delle finestre della struttura era stato infranto. Da quell’apertura i malfattori si sarebbero intrufolati nell'edificio. Dopo una veloce ispezione, la banda è stata presa in flagranza di reato, mentre si trovava nel laboratorio didattico. Con l’accusa di tentato furto aggravato e danneggiamento sono stati fermati Fenner Cemil De Gennaro, 24enne di Pompei, Alessandro Bifulco, 18enne di Torre Annunziata, Nicola Carbone, 20enne di Torre Annunziata, Giovanni Barbera, 18enne di Torre Annunziata. I quattro sono stati giudicati con rito direttissimo e sono stati tutti condannati a 6 mesi di reclusione con pena sospesa.

Commenti

cgf

Lun, 18/06/2018 - 18:13

PERCHÉ PENA SOSPESA? con l'estate che avanza, sarebbero stati al fresco.

mariod6

Lun, 18/06/2018 - 18:47

Pena sospesa uguale fuori immediatamente con obbligo di firma dal parroco. Oggi stesso hnno iniziato a cercare dove andare a rubare di nuovo.