Caracciolo compra ancora Espresso

Gruppo De Benedetti

Il presidente onorario del Gruppo L’Espresso, Carlo Caracciolo, ha acquistato 250mila azioni della società a un prezzo di 4,073 euro ciascuna per un importo complessivo pari a poco più di un milione di euro. L’operazione è stata effettuata lo scorso 29 gennaio ed è resa nota nell’ambito delle comunicazioni sull’internal dealing. Nelle scorse settimane, peraltro, Caracciolo aveva effettuato altri acquisti di azioni dell’Espresso. Ieri, inoltre, Carlo De Benedetti ha sborsato una somma pari a 10,5 milioni di euro per acquistare parte (1,39%) della partecipazione in Cofide - la controllante del gruppo editoriale L’Espresso - che lo stesso Carlo Caracciolo ha deciso di cedere. Secondo un filing model di Borsa Italiana, il prezzo unitario riconosciuto al pacchetto di azioni Cofide (10 milioni di titoli) è stato pari a 1,05 euro, a fronte di un valore di riferimento alla chiusura di martedì pari a 1,227 euro, mentre ieri le azioni Cofide hanno chiuso a 1,233 euro (più 0,49%).