Carasco, esplode laboratorio anziano saldatore ustionato

Una violenta esplosione si è verificata ieri mattina all’interno di un laboratorio privato a Carasco, nell’entroterra di Chiavari. Un uomo di 87 anni che stava effettuando delle saldature all’interno del locale è rimasto ferito riportando ustioni e lesioni al volto, al torace e alla testa. Sul posto sono immediatamente intervenuti i medici del 118 e i militi di una pubblica assistenza. L’anziano è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Sampierdarena con un elicottero dei vigili del fuoco e ricoverato nel reparto Grandi Ustionati. L’uomo non è in pericolo di vita. I pompieri di Chiavari e del comando di Genova hanno compiuto un sopralluogo all’interno del laboratorio e hanno posto sotto sequestro una bombola di gas gpl. Lo scoppio ha mandato in frantumi vetri e abbattuto due porte, ma non ha compromesso la stabilità dell’edificio. Per i carabinieri che indagano sull’episodio, non si tratta di un incidente sul lavoro, perchè l’anziano stava operando per proprio conto, per diletto all’interno di un locale privato.