Carcere aperto tra musica e teatro

Centocinquanta cittadini per il carcere di San Vittore. Saranno quelli che oggi pomeriggio, dalle 17.30, potranno assistere allo spettacolo organizzato dai ragazzi del Gruppo della trasgressione, gruppo di discussione formato da detenuti ed ex detenuti del carcere meneghino. «La fecondità dell’imperfezione», questo il nome dell’evento, proporrà ai visitatori uno spettacolo di immagini, interventi teatrali e poetici scanditi dalle canzoni di Fabrizio De Andrè. «Abbiamo continuato a ricevere richieste di accettazione fino ad oggi - afferma Angelo Aparo, coordinatore del gruppo della Trasgressione - ma purtroppo ne abbiamo dovute respingere tante». Lo spettacolo si svolgerà in una piccola sala polivalente situata nell’intercinta del carcere. «Durante la serata - conclude Aparo - verso le 19.30, sarà servito un rinfresco preparato e servito dagli stessi realizzatori dello spettacolo».\