Carcere in Italia per gli 11 pirati della «Montecristo»

Carcere assicurato per gli 11 pirati accusati di aver sequestrato la nave italiana Montecristo a largo della Somalia. Il gip di Roma, Valerio Savio, accogliendo le richieste dell’accusa, ha convalidato i fermi ed emesso le ordinanze di custodia cautelare per i pirati (9 somali e due pakistani) responsabili del sequestro della nave italiana. La decisione del Gip è maturata all’indomani degli interrogatori che si sono tenuti in videoconferenza. I pirati, dopo il blitz delle forme militari inglesi che l’11 ottobre scorso hanno liberato la nave italiana, sono attualmente detenuti sulla Andrea Doria, in attesa di essere condotti in Italia dove saranno portati in carcere.