Card sanitaria, con un clic notizie su esami e ricoveri

Allo Smau la Regione ha presentato il nuovo «chiosco interattivo» consultabile con la Carta regionale dei servizi, la nuova tessera sanitaria in formato bancomat. I visitatori l’hanno potuta testare in prima persona. Dotata di microchip e inserita nel cervellone del «chiosco» (presto ce ne sarà uno in ogni ospedale e Asl), permette agli utenti di visionare il proprio fascicolo sanitario on line, di vedere tutto quello che ospedali, Asl e medici curanti hanno caricato nel sistema informatico sociosanitario relativamente alla sua salute. Esami, ricoveri, interventi, speciali segnalazioni utili, tutti a disposizione in rete per essere velocemente consultati, anche da casa via internet utilizzando tessera, un lettore di card e una password. La Carta permette anche l’accesso a molti servizi amministrativi. A breve infatti, potrà essere usata nei Comuni abilitati, anche per richiedere certificati anagrafici, evitando inutili perdite di tempo e code agli sportelli.
E i lombardi pare abbiamo già preso confidenza con la nuova tessera sanitaria elettronica. Dall'inizio dell'anno sono state 25 milioni le prescrizioni ambulatoriali e farmaceutiche eseguite con la card (Carta Regionale dei Servizi). Il dato, che corrisponde a oltre 3 milioni di operazioni al mese, è pari al 47 per cento del totale delle prescrizioni ambulatoriali e al 44 di quelle farmaceutiche. Lo hanno spiegato gli esperti della Regione ieri, allo Smau. Chi non ha ancora la card può recarsi presso la propria Asl, oppure contattare il numero verde 800.030.606.