Il cardinale «richiama» il banchiere

Rampogna sotto la Mole. L’insolita omelia viene dal cardinale Severino Poletto (nella foto), arcivescovo di Torino, che ha trattato la Compagnia di San Paolo col bastone e la carota. La carota è l’elogio per i risparmi della Compagnia; il bastone è la conseguenza: avete finanziato l’effimero. Tradotto in soldoni: Angelo Benessia, presidente della Compagnia San Paolo, è stato richiamato per l’investimento contenuto nella macchina organizzativa dell’Ostensione della Sindone del 2010. La Curia, riunitasi con le istituzioni, avrebbe ottenuto l’impegno delle Fondazioni a sostenere gli stessi oneri di Comune, Provincia e Regione. A quel punto Benessia ha fatto presente le difficoltà della Compagnia e si è beccato la rampogna, poi seguita dall’impegno a sottoscrivere la stessa somma di Crt.