La Carfagna in missione all’Onu

Mara Carfagna (nella foto) vola al Palazzo di vetro. «La lotta contro la violenza sessuale è una priorità nell’agenda dell’Italia. Un problema globale di fronte al quale abbiamo fatto molto sia sul fronte della deterrenza sia su quello della repressione». Parola del ministro per le Pari opportunità, ieri a New York per parlare all’Onu nella giornata inaugurale della 53ª sessione della Commissione sulla condizione della donna. La Carfagna ha presentato le recenti misure prese del governo per contrastare il fenomeno, e tra queste «l’introduzione, da venerdì, del reato di stalking nel codice penale. Le donne italiane hanno salutato come un successo questa nuova norma». Per il futuro, tra le misure in gestazione, un protocollo d’intesa con il ministero dell’Interno per potenziare il numero verde anti-violenza che offre una prima assistenza giuridica e psicologica alle vittime.