Cari lettori, ecco le vostre lettere più «pazze»

Enzino Meucci ha raccolto le missive più curiose (e inedite) inviate alla rubrica della posta Il libro è da oggi in edicola con «il Giornale»

«Prego restituire la bicicletta rubata» è il titolo del libro, da oggi in edicola a 6,90 euro (più il prezzo del quotidiano), che raccoglie una selezione delle lettere più curiose che arrivano ogni giorno a «La parola ai lettori». Questa pagina è curata da un signore che molti di voi già conosceranno. Si chiama Enzino Meucci, arriva tutti i giorni in treno da Bergamo e raggiunge via Negri a piedi. A chi gli chiede quanti anni ha, risponde: «Fra un anno e mezzo ne avrò ottanta». All’ora di pranzo tira fuori un coltellino e una mela. Oppure un barattolo di olive Saclà. Questo è il suo pranzo. Come potete capire, è un tipo un po’ speciale. Prima curava la rubrica «Perline». Dal ’94 è lui, Enzino Meucci, che legge e sceglie quali lettere pubblicare tra le centinaia che ogni giorno giungono alla sede del Giornale. Se lo incontrate per i corridoi è sempre trafelato e non abbandona mai le sue cartellette blu colme di lettere. Quelle che troverete in questo libro le ha custodite per anni, scegliendole tra le più curiose, stravaganti o «impubblicabili».