La carica dei 100 per saltare sul tetto d’Europa

da Riva dei Tessali (Taranto)

Novantasei giornalisti, in rappresentanza di dodici Paesi, scenderanno in campo giovedì e venerdì per contendersi la supremazia europea nella quarta edizione dell'European Masters for Golfplaying Journalists, un vero e proprio campionato continentale a squadre che viene ospitato dal resort Riva dei Tessali-Metaponto, presieduto da Angelo Zella.
L'EMGJ, nato da un'idea dell'associazione olandese dei giornalisti golfisti, si è sviluppato nel tempo e in questa edizione stabilirà un nuovo record di partecipazione, passando dalle otto nazioni rappresentate nell'ultima edizione (disputata nel 2005 in Austria al Golf Club Fontana) alle dodici iscritte quest'anno. Oltre agli italiani, infatti, saranno sul tee di partenza i giornalisti francesi (detentori del titolo continentale), austriaci, belgi, olandesi, svizzeri, tedeschi, lettoni, già presenti nel 2005, ai quali si aggiungono cechi, inglesi, spagnoli e svedesi che partecipano per la prima volta a questa competizione.
La squadra italiana sarà composta (in rigoroso ordine alfabetico) da Giacomo Crosa (Mediaset), Renato D'Argenio (Messaggero Veneto), Mario Fornasari (Resto del Carlino), Paolo Maggi (Golf e Gusto), Mario Massai (free lance), Paolo Emilio Pacciani (Gazzetta di Parma), Roberto Roversi (Resto del Carlino) e Prisca Taruffi (Rai). La formula di gara prevede squadre di otto giocatori ciascuna che giocheranno sulla distanza delle 36 buche stableford (18 sul campo di Metaponto e 18 su quello di Riva dei Tessali) giocate al netto con handicap ridotto ai 3/4.
I migliori cinque risultati su otto contribuiranno a formare il punteggio di giornata di ogni squadra, mentre il totale dei due punteggi di giornata costituirà il punteggio finale di squadra.