LA CARICATURA DI UNA COPPIA VERA

La storia della Tv italiana non è avara di programmi che, partiti in sordina, hanno raggiunto un successo da tutti imprevisto. È questo il caso della sitcom Casa Vianello, andata in onda per la prima volta su Canale 5 il 17 gennaio 1988 dentro il programma contenitore della domenica. Raimondo Vianello e Sandra Mondaini, marito e moglie nella vita, avevano interpretato più volte, ad esempio in Tante scuse del 1974, i problemi di convivenza, le scaramucce, i malintesi, le tensioni di una coppia comunque affiatata. Ma si era trattato sempre di sketch all'interno di varietà televisivi. Ora si trattava di creare una commedia coniugale, in tante puntate, che coinvolgesse il pubblico, fino a diventare un appuntamento da non perdere. Vianello, che era autore della sceneggiatura insieme ad altri validi professionisti, puntò sull'identificazione del pubblico in una coppia che era tale anche nella realtà, ma intuì anche che non sarebbe bastato a creare un successo duraturo. La strada da battere era quella del ritratto ironico, ma non grottesco, di una coppia di coniugi non più giovani, alle prese con i piccoli problemi della vita quotidiana. Raimondo si ritagliò il personaggio del marito un po' brontolone, talvolta impaziente, innamorato pazzo del calcio in tv. Sandra inventò con altrettanta ironia una moglie moderatamente insofferente, timorosa della routine coniugale, ma pronta sempre, alla fine di ogni episodio, a riconciliarsi con il compagno di vita scalciando allusivamente sotto le lenzuola. Il rischio della ripetitività, presente sempre in sitcom del genere, era sventato da una sceneggiatura vivace e ricca di battute mai scontate, che dava spazio anche ad altri personaggi, dal fedele amico di Vianello, alla tata e alla vicina di casa, maestra del pettegolezzo. Casa Vianello, esaltato dall'interpretazione frizzante dei due protagonisti, è cresciuto negli anni fino a passare addirittura in prima serata e a raggiungere le 140 puntate. Il favore del pubblico è rimasto costante anche quando Casa Vianello è diventata nel 1996 Cascina Vianello e nel 1998 I misteri di Cascina Vianello. Raimondo e Sandra si sono trovati perfettamente a loro agio in una vita di campagna, ben diversa da come molti se la immaginano, dove non mancano gli equivoci e i problemi, dalla vendemmia sbagliata al vino sofisticato, fino ai rischi del pollaio. Ma hanno recitato in maniera spumeggiante anche quando la campagna si è tinta di mistero e di giallo, un giallo, naturalmente, non meno divertente dei leggeri malintesi, delle scaramucce, dei mugugni, delle piccole vendette che costellavano Casa Vianello. Le attuali repliche su Rete 4 confermano l'eleganza e la misura dell'umorismo di questa adorabile coppia.