Carifirenze, i francesi si offrono

da Milano

Un’alleanza «leggera», senza mire di acquisizione: è quella che i francesi di Bnp Paribas hanno proposto in una lettera al presidente della Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze, socio principale delle Carifirenze, alla vigilia del comitato d’indirizzo della Fondazione, previsto per oggi, in cui il tema centrale sarà il futuro dell’istituto toscano. Sul tavolo, la Fondazione avrà dunque due opzioni: quella relativa alla proposta non vincolante formulata da Intesa Sanpaolo, che sembra incontrare i favori dei vertici stessi della Fondazione e di quelli di Carifirenze; e quella di Bnp, che propone di dar vita a una partnership che abbia l’obiettivo di approfondire la collaborazione fruttuosa che esiste con Carifirenze da oltre 20 anni. In questo contesto, l’istituto transalpino proporrebbe la realizzazione di cooperazioni industriali. Nei giorni scorsi un gruppo di soci dell’Ente si è schierato a favore di operazioni in grado di garantire la salvaguardia dell’autonomia di Carifirenze.