Carige, 128,3 milioni di utile nei nove mesi

Banca Carige «CRGI.MI» vede nei nove mesi del 2005 un forte incremento dell'utile netto, che balza a 128,3 milioni, con un incremento del 70,1%.
Per il gruppo l'utile netto arriva a 111,2 milioni, in aumento del 47,1%, dice una nota.
Il Consiglio di amministrazione si e' anche «espresso di massima favorevolmente» per proporre ai soci un aumento di capitale in parte gratuito (165 milioni) e in parte a pagamento (circa 200 milioni).
La proposta verra' sottoposta a una prossima assemblea straordinaria, dice la nota che lega l'operazione al «proseguimento in modo equilibrato della strategia di crescita per via interna ed esterna».
Il risparmio totale raccolto da Banca Carige ammonta a 26,9 miliardi, in crescita del 9,3% su base annua e del 2,9% da inizio anno.
I crediti verso clientela sono 10,9 miliardi (+11,6% su base annua e +8,4% nei nove mesi).
Le attivita' finanziarie intermediate dal gruppo sono 32,6 miliardi (+3,3% nei nove mesi) e i crediti verso clientela sono 13,3 miliardi (+ 7,5% da inizio anno). Per l'intero anno Carige prevede risultati superiori allo scorso anno sia per la banca che per il gruppo.