Carla Fracci celebra con sei coreografie il mito della Duncan

Serata di grande spettacolo con Carla Fracci in occasione della Notte Bianca: Palazzo Valentini aprirà le porte a partire dalle 22.15, con la grande etoile protagonista sul palcoscenico allestito nel cortile Cinquecentesco. Ad aprire la serata, il balletto «Ricordo di Isadora Duncan», un omaggio che la Fracci rende alla celebre ballerina, interpretando sei coreografie su musiche di Beethoven, Grieg, Degeyter, Toscanini, Skrjabin e Schubert. Il balletto si inserisce in un lavoro teatrale ideato dal regista Beppe Menegatti, tratto dall’episodio dedicato alla Duncan da Alberto Savinio nel suo «Narrate, uomini, la vostra storia». A seguire, alle 23.30, Carla Fracci interpreterà lo spettacolo «Souvenir des ballets russes» con musiche di Frederick Chopin, Claude Debussy e Henri Sauguet, diretto sempre da Menegatti. Chiuderà la serata (intorno all’una) lo spettacolo dal titolo «Notturni», tratto dal «Requiem» di Mozart.