Carla Fracci passa il testimone di «Giselle»

A chiudere la stagione estiva dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla sarà, da domani sino al 14 agosto, il balletto classico «Giselle», il cui ruolo viene ormai identificato con Carla Fracci, che lo interpretò alla Scala la prima volta 50 anni fa, il 5 luglio 1958, facendone il suo cavallo di battaglia. Non a caso è proprio la Fracci in qualità di direttrice artistica del balletto dell’ente lirico della capitale ad affidare ciascuna replica di questa «Giselle» ad alcune giovani danzatrici da lei selezionate.