Carla, una star signora dell'Eliseo

Carla Bruni, la 40enne ex top model convertitasi alla musica - che
definì il proprio seno 'bello perche' piccolò e il lato B 'molto
moderno' - presa di mira da Fiorello e poco amata dalle donne, grazie
alla liaison con il presidente francese Nicolas Sarkozy è balzata in
pochi giorni al vertice della classifica delle donne più ricercate
d'Europa

Roma - E' la star mediatica del momento: Carla Bruni, la 40enne ex top model convertitasi alla musica - che definì il proprio seno 'bello perche' piccolò e il lato B 'molto moderno' - presa di mira da Fiorello e poco amata dalle donne, grazie alla liaison con il presidente francese Nicolas Sarkozy è balzata in pochi giorni al vertice della classifica delle donne più ricercate d'Europa. Anche lei è una ex modella e casualmente assomiglia a Cecilia Sarkozy. Silhouette longilinea - 86-61-89 - alta un metro e 76 centimetri, occhi blu, è una bellezza fredda ma seducente.

Sarkozy irrompe nella sua movimentata vita sentimentale dopo miti del rock come Mick Jagger ed Eric Clapton, attori come Kevin Costner, miliardari come Donald Trump e intellettuali come il filosofo Raphael Enthoven, con il quale nel 2001 la sensuale ed eclettica cantautrice ha avuto un figlio, Aurelien, e per il quale ha scritto una canzone, 'Raphael'. C'e da domandarsi se nel suo prossimo album, il terzo della sua carriera (che conterrà brani in francese e, per la prima volta, in italiano), in uscita entro il 2008, ascolteremo anche un brano dedicato a Sarko. Nasce in una ricca famiglia torinese che, quando lei ha cinque anni decide trasferirsi a Parigi, per timore di finire nel mirino delle Brigate rosse.

Cresciuta nel jet-set, figlia del compositore Alberto Bruni Tedeschi e della pianista e attrice Marysa Borini, ha alle spalle centinaia di copertine sui più prestigiosi magazine di moda del mondo. Sua sorella, l'introversa attrice e regista Valeria Bruni Tedeschi, è totalmente diversa da lei, nel fisico e nelle scelte di vita. Al Festival di Sanremo 2003, Pippo Baudo la vuole come superospite, facendo impennare i dati: nel corso della sua performance, da meno di 9 milioni e 30 % di share, l'auditel arriva al 48% e 14 milioni. Per definire l'imitazione di Fiorello parlò di "irresistibile massaggio all'ego", dimostrando anche un senso dell'umorismo e innato savoir-faire.

Negli anni '90 assieme a Claudia Schiffer e Naomi Campbell, e' stata una delle grandi top-model, strapagate e osannate dai media. Negli ultimi anni Carla Bruni ha lasciato il mondo della moda per dedicarsi alla musica. Nel 2000 scrive i testi di sei canzoni del disco di Julien Clerc 'Si j'etais ellé. Dopo il successo come solista nel primo album, 'Quelqu'un m'a dit' (2002), ha pubblicato all'inizio di quest'anno il secondo disco, 'No promises', mettendo in musica alcune poesie in inglese di sei autori, tra cui William Butler Yeats e Emily Dickinson. Tra un disco e l'altro, la Bruni ha anche visto la collezione d'arte del padre andare a ruba a Londra nel corso di un'asta da Sotheby's alla cifra di 18,7 milioni di euro. Somma devoluta alla Fondazione creata dalla famiglia per finanziare la ricerca medica. Ma l'ex diva delle passerelle parigine ha avuto anche l'onore di consegnare la Bandiera Italiana a una delegazione di carabinieri, nel corso della cerimonia dei giochi invernali di Torino 2006.

In un'intervista al quotidiano britannico 'The Sunday Herald', Carla Bruni aveva detto di preferire Segolene Royal, sebbene non le piacesse molto, a Nicolas Sarkozy, nella recente elezione presidenziale: "I miei genitori hanno sempre votato per la sinistra. E' una tradizione. Non voterò mai per la destra", aveva affermato.