Carlo Felice: a Capodanno musica come al Metropolitan

L’anno nuovo al Carlo Felice si festeggia con il «nostro» Fabio Luisi, che dal Metropolitan di New York vola a Genova e inaugura il 2012 con il concerto di Capodanno: i «Carmina Burana» di Carl Orff per soli, coro, coro di voci bianche e orchestra sono in programma per il 1° gennaio alle ore 16 - unico appuntamento pomeridiano, gli altri sono alle 20.30 - e vedranno sul palco anche i bambini del coro di Gino Tanasini. Si prosegue mercoledì 4 gennaio con un concerto di beneficenza per gli alluvionati della Liguria: sul podio un altro genovese, Marco Guidarini, che dirige coro e orchestra del teatro nel «Requiem» di Mozart. Venerdì 13 gennaio appuntamento con Dvorak: Aldo Ceccato e Benedetto Lupo con il concerto per pianoforte e orchestra in Sol minore e la Sinfonia «Dal nuovo mondo». Venerdì 27 gennaio Andrea Battistoni dirige la Sinfonia «Praga» di Mozart e la Sinfonia «Patetica» di Caikovskij. Giovedì 8 marzo Andrea Bacchetti suona due concerti per pianoforte e orchestra, quello in Sol minore di Bach e il K 453 in Sol maggiore di Mozart. Sul podio, Giancarlo De Lorenzo dirige anche la Sinfonia «Scozzese» di Mendelssohn. Sabato 31 marzo il mezzosoprano Sonia Ganassi esegue «Le nuits d'été» di Berlioz; in programma, sempre di Berlioz, anche la «Symphonie Fantastique». Dirige Jean Luc Tingaud. Mercoledì 4 aprile Filippo Maria Bressan dirige, di Johannes Brahms, «Ein deutsches Requiem» per soli, coro e orchestra. Lunedì 21 maggio (ore 21) concerto in collaborazione con la Gog, con Mario Brunello in veste di direttore e con il pianista Lukas Geniusas; in programma il Quartetto con pianoforte in Sol minore di Brahms (trascrizione per orchestra di Schonberg) e il Concerto per pianoforte e orchestra in Re minore di Rachmaninov. Mercoledì 30 maggio Massimo Quarta (direttore e violino solista) interpreta il celeberrimo Concerto per violino e orchestra di Caikovskij e dirige la Sinfonia in Fa maggiore di Brahms. Mercoledì 6 giugno gli Ottoni del Carlo Felice con programma in definizione; venerdì 15 giugno Donato Renzetti dirige la Sinfonia in Sol minore K550 di Mozart e «Daphnis et Chloé» di Ravel. Mercoledì 20 giugno Johannes Wildner dirige, di Franz Schubert, la «Sinfonia n.3 in Re maggiore» e, di Bruckner, la Sinfonia n. 3 in Re minore. Chiude il cartellone venerdì 29 giugno Christopher Hogwood, che dirige l'Ouverture da «A Midsummer Night's Dream» e la Sinfonia «Italiana» di Mendelssohn.